COSTRUZIONI, AMBIENTE E TERRITORIO

Il diplomato nell’indirizzo “Costruzioni, Ambiente e Territorio” acquisisce capacita’ grafico-progettuali relative ai settori del rilievo e delle costruzioni e di concrete conoscenze inerenti agli interventi di programmazione e di realizzazione nel territorio e nell’ambiente.

La formazione, integrata da idonee capacita’ linguistico-espressive e logico-matematiche, è completata da buone conoscenze economiche, giuridiche ed amministrative

perito-costruzioni-napoli

A conclusione del percorso quinquennale, il diplomato nell’indirizzo “Costruzioni, ambiente e territorio” consegue i risultati di apprendimento descritti  di seguito specificati in termini di competenze:

• Selezionare i materiali da costruzione in rapporto al loro impiego e alle modalità di lavorazione.
• Rilevare il territorio, le aree libere e i manufatti, scegliendo le metodologie e le strumentazioni più adeguate ed elaborare i dati ottenuti.
• Applicare le metodologie della progettazione, valutazione e realizzazione di costruzioni e manufatti di modeste entità, in zone non
sismiche, intervenendo anche nelle problematiche connesse al risparmio energetico nell’edilizia.
• Utilizzare gli strumenti idonei per la restituzione grafica di progetti e di rilievi.
• Tutelare, salvaguardare e valorizzare le risorse del territorio e dell’ambiente.
• Compiere operazioni di estimo in ambito privato e pubblico, limitatamente all’edilizia e al territorio.
• Gestire la manutenzione ordinaria e l’esercizio di organismi edilizi.
• Organizzare e condurre i cantieri mobili nel rispetto delle normative sulla sicurezza.

In relazione a ciascuna delle articolazioni, le competenze di cui sopra sono sviluppate coerentemente con la peculiarità del percorso di riferimento.